Category: Esteri

0

Attacco Kabul: tv, almeno 18 i morti

KABUL, 21 GEN – I morti nell'attacco di un commando di talebani ieri all'Hotel Intercontinental di Kabul sarebbero “almeno 18”. Lo riferisce la Tv Tolo. L'emittente, che prima aveva rilanciato un bilancio ufficiale di sei morti, cita ora fonti non precisate.

0

Attacco Kabul: tv, almeno 18 i morti

KABUL, 21 GEN – I morti nell'attacco di un commando di talebani ieri all'Hotel Intercontinental di Kabul sarebbero “almeno 18”. Lo riferisce la Tv Tolo. L'emittente, che prima aveva rilanciato un bilancio ufficiale di sei morti, cita ora fonti non precisate.

0

In Siria comincia l’offensiva di terra, tank turchi verso Afrin 

Dieci morti nei raid su Afrin. I curdi: “Sette sono vittime civili” Dopo 24 ore di intensi bombardamenti con artiglieria e con i cacciabombardieri F-16, una colonna corazzata turca è entrata questa mattina in territorio siriano, nel cantone di Afrin, dalla provincia di Hatay. L’operazione è stata confermata dal governo di Ankara. Nella notte le milizie arabe alleate della Turchia avevano già aperto due fronti di terra. Da Sud si sono spinti verso la cittadina di Jandaris, colpita anche dal cielo, e da Est verso Tell Rifat. I raid, secondo fonti curde, hanno causato dieci morti, sette civili. Anche le truppe turche sul confine a Nord sono state colpite dal fuoco di risposta dei guerriglieri curdi dello Ypg e ci “alcuni feriti”, come ha comunicato il capo di stato maggiore turco, generale Hulusi Akar.
Il comando dello Ypg: resisteremo
I comandi dello Ypg, il braccio armato del partito curdo Pyd, hanno pubblicato un comunicato che invita tutti i curdi alla “resistenza” contro “l’in..

0

Siria: curdi negano ingresso turchi

Siria: curdi negano ingresso turchi'Li abbiamo respinti' (ANSA) – ANKARA, 21 GEN – Le forze curde e l'Osservatorio siriano per i diritti umani negano che militari turchi siano entrati nell'enclave di Afrin, in Siria. I tentativi di Ankara di infiltrarsi sono stati respinti, ha dichiarato Mustafa Bali il portavoce delle forze democratiche siriane, la coalizione a prevalenza curda alleata degli Stati Uniti.

0

Attacco Kabul: tv, almeno 18 i morti

Attacco Kabul: tv, almeno 18 i mortilo riferisce Tolo tv citando fonti non precisate (ANSA) – KABUL, 21 GEN – I morti nell'attacco di un commando di talebani ieri all'Hotel Intercontinental di Kabul sarebbero “almeno 18”. Lo riferisce la Tv Tolo.
L'emittente, che prima aveva rilanciato un bilancio ufficiale di sei morti, cita ora fonti non precisate.

0

Israele: deputati arabi contro Pence

(ANSAmed) – TEL AVIV, 21 GEN – I deputati arabo israeliani boicotteranno – anche se ancora non si sa con quali modalità – il discorso del vicepresidente Usa Mike Pence di domani alla Knesset. Lo ha confermato il leader della 'Lista Araba Unita' Ayman Odeh definendo Pence “pericoloso” e dotato di “un

0

Germania: Schulz, ‘oggi molto in gioco’

BERLINO, 21 GEN – “Oggi è uno di quei giorni in cui c'è molto in gioco, per l'Spd, per il nostro Paese e per l'Europa. Sono fiducioso e auspico che vi sia un dibattito onesto. Si devono imporre gli argomenti migliori”. È quello che ha scritto su twitter Martin Schluz, prima del congresso straordinar

0

Israele: deputati arabi contro Pence

Israele: deputati arabi contro PenceLeader 'Lista Araba Unita' annuncia boicottaggio intervento (ANSAmed) – TEL AVIV, 21 GEN – I deputati arabo israeliani boicotteranno – anche se ancora non si sa con quali modalità – il discorso del vicepresidente Usa Mike Pence di domani alla Knesset. Lo ha confermato il leader della 'Lista Araba Unita' Ayman Odeh definendo Pence “pericoloso” e dotato di “una visione messianica” che mette in pericolo la regione. Il vicepresidente americano arriverà oggi pomeriggio in Israele dalla Giordania dopo essere stato in Egitto. Domani mattina il primo incontro con il premier Benyamin Netanyahu e quindi nel pomeriggio l'intervento alla Knesset. In serata cena nella residenza del premier e il giorno successivo, martedì, visita al presidente Reuven Rivlin, al Museo della Shoah di Yad Vashem a Gerusalemme e quindi al Muro del Pianto. Pence arriva in Israele a più di un mese dalla decisione di Trump su Gerusalemme capitale dello..

0

Germania: Schulz, ‘oggi molto in gioco’

Germania: Schulz, 'oggi molto in gioco'Il leader dell'Spd su twitter, prima del congresso (ANSA) – BERLINO, 21 GEN – “Oggi è uno di quei giorni in cui c'è molto in gioco, per l'Spd, per il nostro Paese e per l'Europa. Sono fiducioso e auspico che vi sia un dibattito onesto. Si devono imporre gli argomenti migliori”. È quello che ha scritto su twitter Martin Schluz, prima del congresso straordinario del partito ,che si apre fra poco a Bonn, dove il leader dei socialdemocratici terrà un discorso alle 11.30. I delegati dell'Spd dovranno votare sull'accordo uscito dai colloqui esplorativi con l'Unione di Angela Merkel, per consentire un ingresso nella fase delle consultazioni in vista della formazione di un governo. Il partito è diviso e il risultato è aperto.

0

Attacco Kabul: rivendicato dai talebani

KABUL, 21 GEN – I talebani afghani hanno rivendicato oggi l'attacco portato ieri sera da un commando armato all'Hotel Intercontinental di Kabul, sostenendo che esso ha provocato “decine di vittime fra nemici stranieri e loro mercenari”. In un tweet in inglese il portavoce Zabihullah Mujahid ha preci

0

Lieberman, Hamas vuole entrare in Libano

(ANSAmed) – TEL AVIV, 21 GEN – Hamas sta cercando di penetrare nel Libano meridionale per essere in grado in futuro di colpire Israele non solo da Gaza e dalla Cisgiordania, ma anche dal confine settentrionale. L'avvertimento, giunto dal ministro della difesa Avigdor Lieberman, e' riportato oggi con

0

Siria: forze turche in enclave curda

(ANSA)- ANKARA, 21 GEN – Le forze turche sono entrate nell'enclave curda di Afrin in Siria. Lo riferiscono media ufficiali di Ankara. L'offensiva finale della Turchia contro i curdi siriani era cominciata nella notte tra venerdì e sabato con mezzi terrestri e aerei.

0

La Marcia delle donne sta cambiando anche la politica. Obiettivo: le elezioni di Midterm

Questo fine settimana cade l’anniversario del giuramento del presidente Donald Trump. Ma non sarà questo l’evento celebrativo. Negli Stati Uniti e nel mondo centinaia di migliaia di attivisti ricorderanno l’anniversario della Marcia delle Donne del gennaio 2017, la più grande manifestazione di dissenso nei confronti del nuovo presidente alla quale parteciparono più di due milioni di donne nel mondo. Quest’anno si marcia non più nelle grandi città, ma dovunque – solo negli Stati Uniti 250 manifestazioni sono state organizzate – segno irrefutabile della crescita delle adesioni al movimento e della delocalizzazione della protesta.
Dal gennaio del 2017, infatti, la Marcia delle Donne si è trasformata in un ombrello politico mondiale, sotto il quale si radunano centinaia di gruppi che condividono una serie di rivendicazioni, dalla lotta contro la discriminazione razziale alla denuncia delle molestie sessuali contro le donne, fino alla difesa della riforma sanitaria del presidente Obama.
L..

0

Attentato a Kabul, 15 tra morti e feriti

Kabul è di nuovo sotto attacco. Un gruppo di forse quattro uomini armati è riuscito a penetrare ieri sera all’interno dell’Hotel Intercontinental, uno dei due alberghi di lusso della…

0

Le mini-multinazionali corrono in Borsa

Oltre ottantatré miliardi di capitalizzazione. È il “guadagno”, a Piazza Affari, delle mid cap dal luglio 2012. Cioè dal momento di maggiore crisi del listino italiano. Si tratta di…

0

Vaticano, Papa Francesco sotto l’attacco del cardinale O’Malley: “Le sue parole scoraggiano le vittime”

È “comprensibile” che le parole di Papa Francesco in difesa del cardinale Barros abbiano causato un “grande dolore”. Così il cardinale Sean O'Malley, arcivescovo di Boston che guida la commissione della Santa sede contro gli abusi sui minori voluta dal Papa e membro del C9 in Vaticano, commenta in u