Categoria: Società

0

Isola dei famosi, Cecilia Capriotti scandalosa in diretta con la Marcuzzi: minigonna inguinale, la sua “scelta intima”

Spettacolare sull'Isola dei famosi in Honduras, Cecilia Capriotti è addirittura “scandalosa” in studio da Alessia Marcuzzi. La showgirl, eliminata, si è presentata in diretta per il ritorno in Italia con un vestito ai limiti delle luci rosse. Profonda scollatura e spacco inguinale, da cui si intrave

0

Isola dei famosi, Giucas Casella deve abbandonare il reality: il mistero sulla sua salute

Sembrava procedere a gonfie vele l'esperienza di Giucas Casella all'Isola dei famosi. E invece no, dopo quattro settimane in Honduras è piovuta dal cielo la notizia che i suoi fan non avrebbero mai voluto sentire. È Alessia Marcuzzi a svolgere l'ingrato compito di informarlo in diretta: “Devo farti

0

Isola dei famosi, Francesco Monte polverizza Eva Henger: “Non le chiederò mai scusa”

Eva Henger può anche mettersi l'anima in pace, visto che Francesco Monte non ha nessuna intenzione di chiederle scusa. L'ex pornostar aveva accusato il tronista di aver comprato e fumato marijuana in Honduras durante l'Isola dei famosi. Un caso che ha scatenato un putiferio a Mediaset, con trascichi

0

Le diete yo-yo fanno riprendere peso ? Il motivo potrebbe essere nel cervello

LO CHIAMANO effetto yo-yo. Capita quando si segue una dieta con successo, si perde peso, e poi si recuperano tutti i chili in più appena si ricomincia a mangiare normalmente. Per poi tornare a dieta, dimagrire e ingrassare di nuovo, bloccati in un ciclo di perdita e riacquisto di peso (da qui il paragone con lo yo-yo) che non dà mai gli effetti sperati. Un fenomeno insidioso, di cui oggi forse conosciamo finalmente al causa. A descriverla è uno studio guidato dalla Monash University di Melbourne, che lavorando su topi ha individuato un interruttore molecolare, nel cervello, che potrebbe spiegare in che modo l'organismo controlla l'accumulo dei grassi e come questo processo causi l'effetto yo-yo. I risultati sono stati pubblicati su Cell Reports.
. LO STUDIO
Quando siamo a dieta, spiegano i ricercatori, il nostro corpo brucia più grasso per fornire maggiore energia all'organismo. Ma quando si inizia a mangiare di più alla fine del regime alimentare ristretto, questo ..

0

Anziani ma attivissimi. Il segreto? È in un neurone

MOLTO ANZIANI ma attivissimi mentalmente. Più che vispi. Persone ben oltre gli 80 anni con una funzione cerebrale nettamente superiore non solo per la loro età ma anche a chi di anni ne ha la metà. Li chiamano superagers e hanno fatto parte di uno studio di ricercatori della Northwestern University, negli Stati Uniti, che ora rivela come la loro mente si sia mantenuta del tutto lucida. Molto più di quanto si aspettassero i ricercatori dallo studio “90+”, che ha analizzato persone di età compresa tra 80 e 100 anni resistenti al declino cognitivo. Anche perché la maggior parte dei superagers presi in esame fumavano, bevevano, non avevano certo il chiodo fisso del peso forma, prendevano caffè, amavano stare in compagnia e avevano persino i grovigli della demenza nei loro cervelli: ma nonostante tutto questo la loro funzione cerebrale è risultata migliore rispetto ai 50enni. Un risultato sorprendente, dunque.
• IL NEURONE ECONOMO
Il motivo? Una proporzione più elevata nel cervello di un ne..

0

Alzheimer, l’abuso di alcol è un fattore di rischio

CLASSIFICATOcome cancerogeno certo fino dal 1988 ora l'alcol, se bevuto in quantità significative, si aggiudica anche un altro poco invidiabile primato: quello di principale causa evitabile di demenza a esordio precoce. Il verdetto è contenuto nel più grande studio mai condotto sull'argomento, appena pubblicato su Lancet Public Health da un team internazionale di ricercatori franco-canadesi coordinati dagli esperti del Campbell Family Mental Health Research Institute for Mental Health Policy Research di Toronto, che hanno analizzato abitudini e stato di salute di oltre un milione di francesi ricoverati tra il 2008 e il 2013 con una diagnosi di demenza.
LO SPECIALE
Tra questi, circa 57.000 avevano avuto una demenza precoce, cioè diagnosticata prima del 65 anni, e in più di un caso su due (nel 57% dei pazienti) alla neurodegenerazione era associata una storia di consumo di alcol considerato ai limiti dell'alcolismo, secondo le definizioni dell'OMS, che prevedono, per ..

0

Tv oggi 21 febbraio 2018

Tv oggi 21 febbraio 2018: cosa è successo in tv, cosa è stato annunciato e cosa ti sei perso, tutto in un post.

L'articolo Tv oggi 21 febbraio 2018 proviene da Altro Spettacolo.

0

Notizie Cinema e Trailer 21 febbraio 2018

News Cinema 21 febbraio 2018: Le ultime notizie sui film, i casting attori, i trailer, le nuove produzioni, gli annunci e le curiosità in un unico articolo.

L'articolo Notizie Cinema e Trailer 21 febbraio 2018 proviene da Altro Spettacolo.

0

Ballando fra modelli con Akash Kuman e Giaro Giarratana

Ballando con le stelle 2018: chi sono i due modelli presenti nel cast della nuova edizione del talent di Raiuno condotto da Milly Carlucci.

L'articolo Ballando fra modelli con Akash Kuman e Giaro Giarratana proviene da Altro Spettacolo.