Taggato: juventus

0

Buffon, 40 anni sotto il segno della doppia effe

Gianluigi Buffon detto Gigi compie 40 anni il 28 gennaio e pochi altri calciatori in carriera sono stati celebrati – e anche criticati – più di lui. Non si sa davvero da che parte cominciare nel parlare di un uomo sul quale è stato scritto tutto, o quasi.
Preferiamo cominciare, e finire, da quel segno del destino che si porta nel cognome: la doppia effe.
La doppia effe di “tuffo”, la prima abilità atletica e tecnica richiesta a un aspirante portiere: sapersi tuffare, senza farsi male e, soprattutto, senza la paura di farsi male. C'è chi ne abusa e chi ne rifugge, ma, dagli stadi da 80.000 posti ai campetti di periferia, non vi è estremo difensore che non sia un buon tuffatore. Da un palo all'altro a volo d'angelo o sui piedi dell'avversario lanciato a rete, il tuffo sarà sempre nel repertorio di ogni portiere.
La doppia effe è anche quella di “schiaffo”, quello schiaffo che il guardiano della rete deve saper dare con la mano di richiamo quando è disteso in volo a de..

0

Bruges e Vicenza, il destino diverso di due squadre “gemelle”

È di qualche giorno fa la notizia delle condizioni miserrime in cui versa il Vicenza Calcio. Sembra non essere in grado di pagare gli stipendi ai suoi atleti in Serie C, il club che quarant'anni fa, con il compianto G.B. Fabbri in panchina, Paolo Rossi in attacco e il “pony” Filippi dappertutto, arrivava sorprendentemente secondo in Serie A.
Il tecnico Nicola Zanini ha commentato:
“Ho tanti giocatori che guadagnano veramente poco, stiamo parlando di 1000-1200 euro al mese. Non posso chiedere ad un ragazzo di fare i 1000 metri se questo non ha i soldi per pagarsi da mangiare”.
Sarà il freddo dell'inverno, saranno i capitali che latitano, ma non tira un'aria molto buona per le “provinciali”, né in Italia né nel resto d'Europa. Dalla Spagna alla Germania, passando per Francia e Inghilterra, le prime posizioni della classifica nella stagione che precede il Mondiale sono occupate dalle squadre delle metropoli o delle città medio-grandi.
Fa eccezione il piccolo Belgio dov..

0

Rai, Marco Mazzocchi ed Enrico Varriale litigano dopo Juventus-Cagliari

Rissa a colpi di tweet in casa Rai. Un botta e risposta al vetriolo quello tra due volti noti del calcio di viale Mazzini: Enrico Varriale e Marco Mazzocchi. Il motivo? Le polemiche dopo il posticipo della Seria A nel giorno dell’Epifania. La Juventus vince contro il Cagliari grazie al Var. Anzi grazie al non utilizzo del Var che avrebbe fatto annullare il gol di Federico Bernardeschi per un fallo di mano. La rete ovviamente si riempie di commenti velenosi contro i bianconeri. I tifosi delle altre squadre twittano feroci contro il presunto “aiutino” alla squadra di Massimiliano Allegri. E anche Varriale non la prende bene. “Stasera – scrive il giornalista Rai – #CagliariJuve è sembrata una partita del passato quando non c’era #Var, non usata inspiegabilmente sul mani in area di Bernardeschi da rigore.Assurdo anche non fischiare la gomitata su Pavoletti.X me Calvarese scandaloso.Curioso di leggere commenti dei tifosi @Juventusfc “
Stasera #CagliariJuve è sembrata una partita del passat..