Tagged: tv

0

Siamo in campagna elettorale, informiamoci ma sulla base dei fatti

Siamo in campagna elettorale, informiamoci ma sulla base dei fatti di Francesco D’Alfonso
Alla soglia delle prossime elezioni politiche, il problema della corretta informazione proveniente da TV e giornali diventa sempre più stringente. Già normalmente i mezzi di comunicazione orientano, senza che ce ne accorgiamo, gran parte delle nostre scelte, di acquisto, di comportamento, ecc. Ciò, naturalmente, assume ancora più rilievo quando ad essere comunicato è un messaggio politico. La situazione diviene, poi, addirittura drammatica se, come avviene nel nostro Paese, una buona parte del sistema informativo è, nei fatti, nelle mani, direttamente o indirettamente, del potere politico. Non essendo, poi, molto spesso trasparente il “filo” che lega quest’ultimo ai vari mezzi di comunicazione, diventa molto difficile per l’utente capire se il giornalista è in buona fede o meno.
Basta poco, del resto, per condizionare la nostra volontà di semplici utenti dell’informazione: una risata del giornal..

0

Antonella Clerici a La prova del cuoco ricorda il suo cane Oliver e si commuove

Antonella Clerici (Foto Ansa)
ROMA – Antonella Clerici si commuove in diretta tv ricordando il suo Oliver, il suo cane morto alcuni giorni fa, dopo quindici anni passati insieme.
Durante la puntata de La prova del cuoco andata in onda lunedì 15 gennaio la conduttrice ha condiviso con gli ospiti in studio e i telespettatori il dolore per la morte del suo labrador. “Sabato è morto il mio cane, Oliver, che ha attraversato con me degli anni importanti. È stato il mio primo figlio”, ha raccontato Antonella in studio, con gli occhi lucidi.
“Per me è stata molto dura doverlo lasciare andare, però ho dovuto farlo come un atto d’amore, ha raccontato la conduttrice. Ho ricevuto tanti messaggi da parte vostra. Oliver era un po’ anche il cane de La prova del cuoco, l’avevo portato qua che era cucciolo. lo conoscevate tutti, gli volevate bene, in tutte le mie interviste mi chiedevano ‘come sta Oliver?’ Era diventato anziano, ma ha fatto una vita bellissima. Dovrei essere contenta, però mi manca ..

0

Amore Criminale, Francesca Puglisi (Pd): “Va chiuso, istiga al Femminicidio”

Amore Criminale, Francesca Puglisi (Pd): “Va chiuso, istiga al Femminicidio”
ROMA – Chiudere Amore Criminale per scongiurare casi di emulazione. Ne è convinta Francesca Puglisi, senatrice Pd, che ha scritto una lettera alla presidente Rai, Monica Maggioni, per chiedere l’interruzione del popolare programma condotto da Irene Pivetti su RaiTre.
Puglisi, che è anche presidente della Commissione parlamentare di inchiesta sul femminicidio, punta a far sottoscrivere la missiva ai capigruppo in Commissione di tutti i partiti. Il motivo? A suo avviso, romanzare crimini efferati come il femminicidio di questa sera contribuisce a rafforzare insani propositi emulativi di coloro che, incapaci di dare un senso alla propria esistenza, credono di poter approdare all’immortalità mediatica tramite la distruzione propria e altrui”.
La dura reprimenda è arrivata via Facebook proprio domenica sera, quando è andata in onda la prima puntata della nuova edizione del programma. La stessa richiesta era già ..

0

Drupi e la parolaccia a Domenica In: “Mi sentivo un cog***ne”. L’imbarazzo di Cristina Parodi

Drupi e la parolaccia a Domenica In: “Mi sentivo un cog***ne”. L’imbarazzo di Cristina Parodi
ROMA – Drupi e la parolaccia in diretta a Domenica In. Ospite di Cristina Parodi, il cantante, oggi settantenne, ha raccontato: “Stavo per tornare a fare l’idraulico. Avevo 27 anni e mi sentivo già vecchio… Pensa te che cogl**ne che ero”.
C’è stato un momento di imbarazzo per la conduttrice, ma il pubblico è subito scoppiato a ridere e la gaffe si è chiusa lì.
Drupi, all’anagrafe Giampiero Anelli, stava raccontando come, grazie a Mia Martini, era riuscito a partecipare per la prima volta al Festival di Sanremo del 1973 con il brano Vado via. Questo quando, a soli 27 anni, stava già pensando di abbandonare la musica per tornare al suo vecchio mestiere. “Mi sentivo già vecchio…”, ha spiegato il cantante.
CLICCA QUI PER GUARDARE IL VIDEO
L'articolo Drupi e la parolaccia a Domenica In: “Mi sentivo un cog***ne”. L’imbarazzo di Cristina Parodi sembra essere il primo su Blitz quotidiano.

0

Donald Trump, il conduttore di Radio2 che spera in “infarti e embolie”

Donald Trump, il conduttore di Radio2 che spera in “infarti e embolie”
ROMA – C’è chi spera in una di salute per Donald Trump. Nel corso della trasmissione Gli Sbandati su Rai Radio 2, condotta da Matteo Bordone e da Melissa Greta Marchetto, c’è stata una dichiarazione dello speaker radiofonico che ha sollevato qualche polemica in rete. Matteo Bordone, intervistando Francesco Costa – vicedirettore de Il Post ed esperto di Stati Uniti -, si è lasciato andare a un’esternazione piuttosto discutibile sul presidente americano: “Scadenze dei prossimi mesi – chiede a Costa – per sperare che succeda qualcosa, al di là di embolie, infarti o cose acute che potrebbero levarcelo di torno, rispetto a Trump?”.
A qualche utente del web la cosa non è sfuggita, e ha prontamente segnalato su Twitter le parole di Matteo Bordone: “Ho appena sentito i conduttori di una trasmissione di Radio 2 augurare un infarto al presidente degli Stati Uniti perché ‘così ce lo leviamo di torno’. Molto elegante, molto p..

0

Carlo Conti: “Il mio babbo morì quando avevo 18 mesi. Solo col mio amico Pieraccioni capii che significava”

Carlo Conti: “Il mio babbo morì quando avevo 18 mesi. Solo col mio amico Pieraccioni capii che significava” (Foto Ansa)
ROMA – Carlo Conti si racconta: “Il mio babbo morì quando avevo 18 mesi. Mia madre mi fece da padre. Ma con Leonardo Pieraccioni, il mio migliore amico, capii che cosa significava non avere un padre”.
Il noto conduttore toscano si è aperto in un’intervista ad Aldo Cazzullo del Corriere della Sera in cui ha raccontato anche i dettagli della sua prima infanzia:
“Mia madre non aveva una lira: aveva speso tutto in cure sperimentali, inutili. Avrebbe potuto gettarsi dalla finestra con me in braccio. Invece tornata a casa dal funerale trovò nella cassetta della posta 500 lire. Si convinse che le avesse messe santa Rita. Trovò nella fede la forza di continuare”.
Quella fede l’ha ereditata anche lui: una fede che comprende anche quella nell’aldilà, “un posto in cui chi si è comportato bene può aiutare le persone rimaste sulla terra”, dice Conti, che sostiene di essere sta..

0

Carlo Conti: “Il mio babbo morì quando avevo 18 mesi. Solo col mio amico Pieraccioni capii che significava”

Carlo Conti: “Il mio babbo morì quando avevo 18 mesi. Solo col mio amico Pieraccioni capii che significava” (Foto Ansa)
ROMA – Carlo Conti si racconta: “Il mio babbo morì quando avevo 18 mesi. Mia madre mi fece da padre. Ma con Leonardo Pieraccioni, il mio migliore amico, capii che cosa significava non avere un padre”.
Il noto conduttore toscano si è aperto in un’intervista ad Aldo Cazzullo del Corriere della Sera in cui ha raccontato anche i dettagli della sua prima infanzia:
“Mia madre non aveva una lira: aveva speso tutto in cure sperimentali, inutili. Avrebbe potuto gettarsi dalla finestra con me in braccio. Invece tornata a casa dal funerale trovò nella cassetta della posta 500 lire. Si convinse che le avesse messe santa Rita. Trovò nella fede la forza di continuare”.
Quella fede l’ha ereditata anche lui: una fede che comprende anche quella nell’aldilà, “un posto in cui chi si è comportato bene può aiutare le persone rimaste sulla terra”, dice Conti, che sostiene di essere sta..

0

Annalisa Minetti racconta la sua gravidanza: “Non trasmetterò la malattia a mia figlia”

Annalisa Minetti con Barbara D’Urso (Foto Instagram)
ROMA – Annalisa Minetti ospite di Barbara D’Urso a Domenica Live, su Canale Cinque, racconta la sua gravidanza e le sue paure, e annuncia felice: “Non trasmetterò malattia a mia figlia”.
Fra poco la cantautrice, attrice, modella ed ex atleta paralimpica diventerà mamma per la seconda volta: a marzo nascerà infatti Elena, che andrà a fare compagnia a Fabio, il primogenito di annalisa, nato 9 anni dall’unione con Gennaro Esposito.
Annalisa Minetti ha più volte raccontato le paure che hanno accompagnato questa seconda gravidanza, con il timore di trasmettere alla propria figlia la retinite pigmentosa e la degenerazione maculare che l’hanno portata alla cecità. Ma così non sarà: “Abbiamo fatto un test per sapere se la piccola era sana e posso dire che non le trasmetterò la mia malattia”, ha annunciato a Barbara D’Urso, spiegando: “Lo abbiamo fatto per capire eventualmente come affrontare il problema, non come eliminarlo. Perché i prob..

0

Angelo Sanzio, il Ken umano italiano: “Non lo faccio per la notorietà”

Angelo Sanzio, il Ken umano italiano: “Non lo faccio per la notorietà”
ROMA – Anche l’Italia ha ufficialmente il suo Ken umano: Angelo Sanzio, 28 anni, viene da Civitavecchia e proprio come Rodrigo Alves, il primo Ken vivente della storia, si è sottoposto a innumerevoli interventi di chirurgia plastica per somigliare al bambolotto della Mattel e marito di Barbie.
Ospite di Barbara D’Urso a Domenica Live, il giovane ha raccontato il suo percorso di trasformazione verso quella che lui definisce “la perfezione”. Il suo vero nome è Angelo Giuseppe Capparella, e nel mondo dello spettacolo è già abbastanza conosciuto per i suoi profumi, molto apprezzati da personaggi del piccolo e grande schermo, come Antonella Mosetti e Maria Grazia Cucinotta.
Con la prima ha stretto un rapporto di profonda amicizia, la Mosetti gli è infatti stata accanto in questi anni di metamorfosi. Ma a quanti interventi si è sottoposto per avere questo aspetto? Per il momento 5: “Mi sono rifatto naso, labbra, zigomi..

0

Marina Ripa di Meana, il figlio adottivo Andrea Cardella: “Vi racconto le sue ultime ore”

Marina Ripa di Meana, il figlio adottivo Andrea Cardella: “Vi racconto le sue ultime ore”
ROMA – Due sere prima di andarsene Marina Ripa di Meana ha voluto cenare con il marito e il figlio adottivo Andrea Cardella. Ha detto addio così al suo Carlo, tenendogli nascosta fino all’ultimo la sua sofferenza. Mentre Andrea le è rimasto accanto fino ai suoi ultimi istanti di vita.
A svelare il triste retroscena è stato lo stesso Cardella, ospite di Barbara D’Urso a Domenica Live. Marina Ripa di Meana non voleva che il marito “sapesse quanto era grave e ha cercato di tutelarlo fino alla fine”, ha raccontato il figlioccio.
Il racconto commovente comincia dal loro primo incontro. Andrea Cardella ricorda il giorno in cui conobbe la sua madrina:
“Ho conosciuto Marina tramite un’amica dei genitori che sapeva che ero un suo fan ed ero appassionato di moda. È uscita dalla porta: una dea. Feci un colloquio ma non ci credevo proprio. Partì per l’America, al ritorno mi chiamò e iniziai a lavorare con..

0

Allegra Cole, la Jessica Rabbit umana: “Il mio seno pesa 11 kg, porto la 15esima”

Allegra Cole, la Jessica Rabbit umana: “Il mio seno pesa 11 kg, porto la 15esima”
ROMA – Allegra Cole aveva un sogno: “Fare felice mio marito“. Settantacimila dollari e tre interventi dopo lo ha realizzato: il suo seno gigantesco di taglia 15 è da record. E a Barbara D’Urso assicura: “Non è silicone, ma soluzione fisiologica”.
La donna, insegnante di pianoforte di 48 anni, è sbarcata in Italia da Salt Lake City, nello Utah. Ospite nel salotto di Domenica Live ha raccontato la sua incredibile storia. Cresciuta in una comunità mormone dai rigidi principi, sostiene di avere saldi principi morali nonostante la trasformazione dirompente del suo aspetto.
“Non è silicone ma è soluzione fisiologica, in sostanza ho un espansore sotto ai muscoli pettorali del seno che ho riempito negli anni”, ha spiegato. Ma questo non è nemmeno l’unico intervento a cui si è sottoposta: “Ho rifatto anche il fondoschiena”. Per rendere il corpo “proporzionato”. “Sono molto felice, amo me stessa così. Mio marito..

0

Carlo Conti e la proposta di Berlusconi: “Un contratto da un miliardo” per portarlo a Mediaset

Carlo Conti e la proposta di Berlusconi: “Un contratto da un miliardo” per portarlo a Mediaset
ROMA – Un contratto da un miliardo del vecchio conio. E’ la proposta indecente che Silvio Berlusconi fece a Carlo Conti per soffiarlo alla Rai e portarlo a Mediaset. Ma il conduttore la rifiutò. E’ lo stesso Conti a rivelarlo in una lunga intervista ad Aldo Cazzullo sul Corriere della Sera.
“Me lo chiesero molti anni fa – ha raccontato Carlo Conti – aggiungevano uno zero al mio contratto, 100 milioni di lire diventavano un miliardo. Ma non avevo capito quel che andavo a fare. Meglio crescere poco per volta”.
E così il conduttore toscano è diventato uno dei volti storici della Rai. Anche quest’anno ha rifiutato una ghiotta proposta: il Festival di Sanremo: “Devo resettare la testa – ha spiegato – Ho ascoltato tremila canzoni in tre anni. Scegliere è durissima. Io di solito poso la testa sul cuscino e dormo. Ho passato in bianco solo tre notti, quelle prima di annunciare i concorrenti. Mi sv..

0

Al Bano: “Romina Power ha sempre un posto d’onore in casa”

Al Bano: “Romina Power ha sempre un posto d’onore in casa”
ROMA – “Romina è sempre la madre dei miei figli, quindi ha un posto d’onore in casa”. A “Il Sabato Italiano”, il programma condotto da Eleonora Daniele su Rai1, Al Bano torna a parlare del suo rapporto con Romina Power e, in collegamento da Berlino dove sarà in concerto proprio con la Power, spiega che “finché vivi in pace vivi meglio, perché la guerra, anche se c’è qualcuno che la vince, comunque l’ha persa per il fatto di averla accettata. E soprattutto delle due parti contendenti c’è sempre un sapore amaro… Quindi, sottolineo, evviva la pace! Magari con un contorno di felicità, perché no”.
Parlando della sua ultima esperienza al Festival di Sanremo ha poi detto: “Mi hanno maltrattato ma pazienza, non ci ho pensato più di tanto. A differenza di Romina io Sanremo l’ho vissuto sin dagli anni 50, è come nel campionato di calcio, è giusto che ci sia questa competizione, questi contrasti… Ma l’importante è che siano positivi e c..

0

“C’è Posta per te”, Maria De Filippi e Higuain in lacrime per la storia di Luigi

“C’è Posta per te”, Maria De Filippi e Higuain in lacrime per la storia di Luigi
ROMA – A “C’è Posta per te” non ha trattenuto le lacrime nemmeno la conduttrice Maria De Filippi: ospite della trasmissione l’attaccante della Juventus, Gonzalo Higuain, chiamato da due genitori pugliesi per il loro figlio primogenito. La coppia, che ha perso il loro secondogenito Salvatore, si è infatti rivolta a Maria per chiedere scusa all’altro figlio Luigi se negli anni della malattia lo hanno trascurato. Una storia che ha commosso tutti, anche la conduttrice che non è riuscita a trattenere le lacrime in più occasioni.
Ecco il video del commovente momento riportato dal Corriere della Sera.
L'articolo “C’è Posta per te”, Maria De Filippi e Higuain in lacrime per la storia di Luigi sembra essere il primo su Blitz quotidiano.

0

Amici di Maria De Filippi: bravata in hotel. 4 ragazzi espulsi, gli altri a pulire le strade di Roma

Amici di Maria De Filippi: i ragazzi per punizione puliranno le strade di Roma
ROMA – Terremoto in casa Amici. Quattro dei giovani allievi del talent di Maria De Filippi sono stati cacciati dalla scuola di Canale 5. Al cantante Biondo e ai ballerini Filippo, Vittorio e Nicolas è stata tolta la maglia e notificata l’espulsione per aver infranto reiteratamente il regolamento da loro sottoscritto, durante alcune scorribande notturne nel residence dove alloggiano.
Provvedimenti disciplinari quindi ad “Amici 17”, il talent di Maria De Filippi, dopo le violazioni al regolamento commesse da alcuni ragazzi, reputate tanto gravi da averne espulsi quattro. Inoltre, scatterà una punizione per l’intera scuola, come comunicato dalla produzione: “Di fronte ad alcuni accadimenti avvenuti nel residence dove alloggiano i ragazzi di “Amici”, riassumibili sostanzialmente nel reiterato non rispetto del regolamento da loro sottoscritto in sede di accesso alla scuola – si legge nella nota -, la produzione..

0

Carlo Verdone: “Molestie? Basta con queste denunce a scoppio ritardato”

Carlo Verdone: “Molestie? Basta con queste denunce a scoppio ritardato”
FIRENZE – “Pure Zeffirelli hanno accusato? Ma poveretto, ma lo lascino in pace, sta pure poco bene. Sono indignato, basta, mi pare che stiamo esagerando. A me queste denunce che arrivano dopo 25 anni non mi quadrano più. Ti hanno molestato? Vai subito dai carabinieri, non aspetti 25 anni, a scoppio ritardato, per andare in una trasmissione televisiva. Il cinema è fatto anche di brave persone, non è tutto un puttanaio”. Così ha sbottato Carlo Verdone, a Firenze, durante la presentazione del suo ultimo film, ‘Benedetta follia’, rispondendo ai giornalisti che gli chiedevano dell’accusa di molestie nei confronti del regista fiorentino dall’attore Johnathon Schaech.
Schaech, sui media internazionali aveva parlato di molestie ricevute da Zeffirelli nel periodo in cui girava ‘Storia di una capinera’ nel 1993. Le sue accuse ieri sono state smentite dal figlio del regista, Pippo. “Quanto tempo è passato? – ha proseguito V..

0

Katia Follesa: “Ho un grave problema al cuore, non so se potrà fare un altro figlio”

Katia Follesa (Foto Ansa)
MILANO – Katia Follesa rivela: “Ho un grave problema cardiaco, non so se farò un secondo figlio”. In un’intervista rilasciata al Corriere della Sera la comica e conduttrice ha raccontato come, dieci anni fa, ha scoperto di essere cardiopatica. E adesso è diventata la testimonial di un progetto per prevenire malattie come la sua.
La scoperta avvenne per caso, un pomeriggio del 2006:
“Quel giorno ero in macchina, stavo guidando, quando improvvisamente mi si è appannata la vista e, non so come dire, non sentivo più il cuore”.
Per fortuna quel giorno andò subito in ospedale:
“All’inizio mi avevano detto che non avevo niente. Anzi, la cardiologa era quasi un po’ scocciata. Ma ho deciso di approfondire e si è scoperto così che avevo questa patologia, la stessa di mio padre”.
Si tratta della cardiomiopatia ipertrofica non ostruttiva congenita. Fatta la scoperta, Katia ha dovuto iniziare una terapia
“che dovrò continuare a vita. Faccio una terapia di betablocca..

0

Fabio Fazio “salvato” da Barbara D’Urso. “La sua non è informazione”

Fabio Fazio “salvato” da Barbara D’Urso. “La sua non è informazione”
ROMA – Barbara D’Urso “salva” Fabio Fazio. Non direttamente, certo, e nemmeno consapevolmente. Ma è grazie al suo precedente che l’Ordine dei giornalisti ha deciso di non istituire procedimenti per esercizio abusivo della professione nei confronti del conduttore di Che tempo che fa, che, soprattutto in campagna elettorale, porterà nel suo studio diversi politici da intervistare.
La polemica era nata perché Fazio, appunto, conduce interviste ai politici pur senza essere giornalista. Cosa che fa anche Barbara D’Urso, e per la quale la conduttrice Mediaset era stata portata in tribunale dall’Ordine dei giornalisti.
Il processo, però, si concluse con l’archiviazione del caso da parte del giudice per le indagini preliminari del Tribunale di Monza, secondo il quale l’accusa di esercizio abusivo della professione giornalistica era infondata dal momento che la D’Urso faceva e fa intrattenimento o tutt’al più infotainment, ..

0

Nadia Toffa, l’11 febbraio torna in tv: “Non ho paura di morire”

Nadia Toffa, l’11 febbraio torna in tv: “Non ho paura di morire”
ROMA – “Io non ho paura di morire e l’11 febbraio vi riabbraccio tutti”. Così Nadia Toffa, in un’intervista esclusiva a Verissimo, in onda sabato alle 16 su Canale 5, annuncia il suo ritorno in tv. La conduttrice e inviata delle Iene tornerà in diretta su Italia 1 tra un mese esatto dopo il malore che l’ha colpita lo scorso 2 dicembre e che ha tenuto tutta l’Italia in apprensione.
A tutti i fan che aspettano il suo ritorno Nadia Toffa dice: “Non vedo l’ora di rivedere tutti”. E poi confida: “Io non ho paura di niente e ho scoperto che non ho paura neppure di morire. Ho avuto solo paura per i miei genitori, le mie sorelle, i miei amici perché non erano pronti a perdermi. I miei genitori in rianimazione cercavano di darmi sicurezza, di tranquillizzarmi, ma io capivo che erano preoccupatissimi”.
A Silvia Toffanin, che le chiede come stia adesso, la iena risponde: “Sto benissimo, meglio di prima, perché queste cose servono..